fbpx
+39 3384377895 joypluscondoms@gmail.com
Il condom sicuro al giusto prezzo

Più sesso in vacanza ma è necessario farlo sicuro

Si fa più sesso durante le vacanze estive, o almeno si dovrebbe. Il relax ed il distacco dalla routine quotidiana, la cornice romantica di un tramonto sul mare o di un panorama mozzafiato, il corpo libero di scoprirsi e mostrarsi, le occasioni per fare nuovi incontri. Sono tutti fattori che sembrano favorire il risveglio dei sensi.

Aumento del sesso in vacanza grazie alla luce del sole e ai cibi afrodisiaci

E’ senza dubbio merito della luce del sole che nell’organismo umano mette in moto serotonina, dopamina e tutti quei neurotrasmettitori che mettono in moto la luce del sole. Rivestono un ruolo importante anche i cibi afrodisiaci, particolarmente diffusi soprattutto nella stagione estiva. Questi alimenti, infatti, aiutano a risvegliare la passione e a vivere il sesso in maniera molto più intensa.

Tra i cibi afrodisiaci per eccellenza ci sono le ostriche, che favoriscono la libido femminile ed il desiderio maschile. C’è anche il peperoncino grazie alla presenza di capsaicina, la sostanza che gli dona il sapore piccante.

Gravidanze indesiderate e malattie sessualmente trasmissibili in aumento in estate

Il periodo delle vacanze estive è quello in cui si rischiano maggiormente delle gravidanze indesiderate e delle malattie sessualmente trasmissibili. A rischio sono sopratutto i giovani tra i 15 ed i 25 anni. Secondo il rapporto della SIGO (Società Italiana di Ginecologia ed Ostetricia), soltanto il 12% dei giovani indossa adeguatamente i preservativi. Addirittura il 19% non li utilizza consapevolmente perché non li gradisce. Il 49%, poi, non li usa perché non li ha a portata di mano e il 23% li dimentica.

Fra i ragazzi italiani under 25, inoltre, il metodo contraccettivo più usato è quello del coito interrotto che non mette però al riparo da gravidanze indesiderate e soprattutto dalle malattie sessualmente trasmissibili. La SIGO, inoltre, stima che il 30% degli adolescenti torna dalle vacanze incinta oppure con infezioni dell’apparato riproduttivo.

Un dato sicuramente preoccupante in un momento dell’anno in cui è lecito divertirsi con quella spensieratezza tipica delle vacanze. E’ necessario però farlo con responsabilità tutelando la propria salute attraverso l’utilizzo del preservativo che al momento è l’unico contraccettivo in commercio che garantisce di evitare delle gravidanze indesiderate e contemporaneamente di prevenire le malattie trasmissibili tramite i rapporti sessuali.

Tu cosa ne pensi?

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: